Ehi materia

Ehi materia, quanto manca ancora?
 
Sui balconi brucano manie
bestie più stolide di un bue
 
Niente algebra negli alberi
e certe deliziose incoerenze
sono finti furori, muri
che parlano in apparenza
 
Allora, l’odio!
È banale
Docile e laido
nemmeno minerale
 
Anche la crudeltà è ridicola
Croce
– e debole –
di uno schiavo incapace
 
Sui balconi brucano manie
bestie più stolide di un bue
 
Ehi materia, quanto manca ancora?

Condividi :